^ Back to Top
Istituto Comprensivo Comacchio - Sc. Secondaria di I grado "A. ZAPPATA"
Istituto Comprensivo Comacchio - Sc. Primaria "Fattibello"
Istituto Comprensivo Comacchio - Sc. Primaria San Giuseppe
Istituto Comprensivo Comacchio - Scuola Infanzia "Giosuè Carducci"
Valli di Comacchio

 

 

Discover Comacchio

Indirizzo Musicale

Login Form

Progetto "Educazione all'Affettività"

PROGETTO EDUCAZIONE ALL'AFFETTIVITA'

Noi alunni delle classi Terze della Scuola Media "A. Zappata" di Comacchio abbiamo avuto l'occasione di confrontarci con la psicologa Sara Padovani dello "Spazio Giovani" di Portomaggiore, grazie al progetto "Educazione all'affettività" propostoci dalla Prof.ssa Giulia Travasoni. Il progetto si è svolto, per noi ragazzi della classe III A, nelle mattine del 10 e 11 dicembre 2015 e in date differenti per le altre classi Terze della Scuola.

Il progetto ci è stato utile per chiarire le idee sugli aspetti affettivi ed emozionali legati alla crescita. La psicologa ha affrontato l'argomento sia dal punto di vista fisico che psicologico, facendoci riflettere attraverso la visione di alcuni filmati che insieme abbiamo commentato. Tra tanti, quello che ci ha maggiormente divertito, è quello in cui Fiorello, raccontando degli adolescenti, accentuava i nostri sbalzi d'umore e il cambiamento caratteriale dalla preadolescenza all'adolescenza e, ridendo, ci siamo riconosciuti nelle sue parole. Successivamente la psicologa ha risposto a domande anonime che avevamo scritto dividendoci in gruppi e ha fatto un excursus sui metodi contraccettivi e le malattie sessualmente trasmissibili.

Non sempre è facile per noi ragazzi affrontare questo argomento con gli adulti, per questo ringraziamo la Prof.ssa Travasoni, la Prof.ssa Rolfini e i docenti del nostro consiglio di classe per averci dato questa opportunità.

Elisa Forgia e Laura Strano

classe III A

Progetto "Educazione all'Affettività"

PROGETTO EDUCAZIONE ALL'AFFETTIVITA'

Noi alunni delle classi Terze della Scuola Media "A. Zappata" di Comacchio abbiamo avuto l'occasione di confrontarci con la psicologa Sara Padovani dello "Spazio Giovani" di Portomaggiore, grazie al progetto "Educazione all'affettività" propostoci dalla Prof.ssa Giulia Travasoni. Il progetto si è svolto, per noi ragazzi della classe III A, nelle mattine del 10 e 11 dicembre 2015 e in date differenti per le altre classi Terze della Scuola.

Il progetto ci è stato utile per chiarire le idee sugli aspetti affettivi ed emozionali legati alla crescita. La psicologa ha affrontato l'argomento sia dal punto di vista fisico che psicologico, facendoci riflettere attraverso la visione di alcuni filmati che insieme abbiamo commentato. Tra tanti, quello che ci ha maggiormente divertito, è quello in cui Fiorello, raccontando degli adolescenti, accentuava i nostri sbalzi d'umore e il cambiamento caratteriale dalla preadolescenza all'adolescenza e, ridendo, ci siamo riconosciuti nelle sue parole. Successivamente la psicologa ha risposto a domande anonime che avevamo scritto dividendoci in gruppi e ha fatto un excursus sui metodi contraccettivi e le malattie sessualmente trasmissibili.

Non sempre è facile per noi ragazzi affrontare questo argomento con gli adulti, per questo ringraziamo la Prof.ssa Travasoni, la Prof.ssa Rolfini e i docenti del nostro consiglio di classe per averci dato questa opportunità.

Elisa Forgia e Laura Strano

classe III A

PROGETTO "AVVIAMENTO AL PRIMO SOCCORSO"

PROGETTO "AVVIAMENTO AL PRIMO SOCCORSO"

La mattina di sabato 06 febbraio 2016 la presenza di un'ambulanza sul piazzale della scuola secondaria A. Zappata ha suscitato qualche inquietudine tra i passanti, in realtà non si trattava di un'emergenza ma dell'inizio del progetto "Avviamento al Primo Soccorso" organizzato per gli alunni delle classi Seconde della Scuola Media "A. Zappata" nell'ambito dell'educazione alla salute e della sensibilizzazione alla solidarietà sociale, in collaborazione con l'associazione "Nico Soccorso" di Migliarino. Tale associazione svolge attività di soccorso sanitario convenzionato con il servizio 118 Ferrara Soccorso.

Le finalità del progetto sono far acquisire agli allievi alcune capacità operative indispensabili per intervenire in caso di emergenza, effettuando simulazioni con l'utilizzo di manichini e di materiale specifico per le emergenze mediche e favorire la cultura della prevenzione, della partecipazione e dell'impegno civico.                                                                

Giulia Travasoni                

clicca sulle immagini per ingrandirle  

Laboratorio di teatro "Attori Im-perfetto stile"

Il teatro rappresenta un ottimo strumento di relazione, inclusione e conoscenza di sé attraverso l’incontro con il gruppo e con la propria identità. È un mezzo di espressione e scoperta, per accompagnare i singoli individui ad una maggiore conoscenza e consapevolezza delle proprie capacità. Gli alunni saranno seguiti da un’insegnante esperta di tecniche teatrali. Le lezioni si concluderanno con uno spettacolo finale a Palazzo Bellini.